Diabete - MOD

Vai ai contenuti

Menu principale:

Diabete

Tre pazienti diabetici su dieci
rischiano di perdere la vista
Non c’è al momento da parte delle autorità sanitarie una risposta adeguata a contrastare la crescente diffusione della retinopatia diabetica, patologia che in Italia riguarda più di un milione di pazienti e che senza un miglioramento a livello assistenziale, nell'arco dei prossimi 15 anni, comporterà una spesa di 4,2 miliardi di euro.
L'allarme è emerso in occasione del 2° Forum nazionale, tenutosi nei giorni scorsi a Roma, sul tema “Retinopatia diabetica: una lotta possibile”, incontro promosso dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (Iapb Italia Onlus) e dalla Rivista di economia e politica sanitaria Public Health & Health Policy.
«Una maggiore sensibilizzazione dell'opinione pubblica, diagnosi precoci e un valido servizio di riabilitazione  -  ha dichiarato in apertura dei lavori Giuseppe Castronovo, presidente di Iapb Italia Onlus - sono gli interventi chiave per ridurre il numero preoccupante dei pazienti diabetici (30 per cento circa) che rischiano di perdere la vista”.
Sono state sottolineate l’importanza dello screening come mezzo diagnostico sicuro per individuare  una retinopatia diabetica, le conseguenze sulla qualità della vita in questi pazienti, la centralità delle linee guida e dei percorsi diagnostico-terapeutici, la necessità di un dialogo costruttivo tra medici di medicina generale, centri di diabetologia e oculisti.
Il quadro epidemiologico della malattia presenta un numero elevato di pazienti diabetici sotto-diagnosticati (solo l’11 per cento è stato sottoposto a una visita oculistica) e quindi non trattati adeguatamente con i nuovi farmaci.

Raffaella Doyle
19 luglio 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu